Arriva il freddo ! Consigli su come proteggersi e vivere meglio

Di per sé il freddo non è un nemico delle persone anziane. Soprattutto quando il freddo è  secco non deve costringere le persone  a stare in casa dalla mattina alla sera, privandole così di una buona boccata di aria fresca. Uscire, nonostante le gelide giornate d’inverno , stimola l’organismo così come lo rende forte, contro l’influenza, una intelligente alimentazione.
La raccomandazione è tuttavia di uscire sì di casa, ma ben coperti: l’abbigliamento adeguato è particolarmente importante anche perché  negarsi una passeggiatina quotidiana comporta rischi di depressione.

Il Ministero della Salute ha elaborato delle Linee Guida per aiutare gli anziani, e non solo, a proteggersi dal freddo imminente. Nel documento sono contenute anche alcune raccomandazioni su come evitare importanti incidenti domestici utilizzando stufe non a norma o apparecchiature pericolose. Altri consigli riguardano i rischi legati alle malattie croniche e a come prevenirne le riacutizzazioni, all’assunzione di alcool e farmaci, come comportarsi in casa e fuori casa, cosa mangiare e bere.

Ma quali sono le principali regole da seguire?

MANGIARE E BERE:

  • assumere bevande calde leggere come tè, tisane o spremute che contengono VIT C, aiutandovi così a mantenervi caldi e a reintegrare eventualmente liquidi preziosi per l’organismo. Da evitare alcool e superalcoolici perché provocano vasocostrizione e fanno disperdere al corpo calore;
  • mangiare molta frutta e verdura di stagione. Queste contengono preziose vitamine  e Sali minerali che aiutano a combattere le malattie come l’influenza. Ricordiamoci che le vitamine sono le uniche sostanze che il nostro organismo non è in grado di produrre da solo e che devono essere, necessariamente, assunte con l’alimentazione. Altri alimenti consigliati sono la pasta e fagioli o la pasta con le verdure: danno energia e forniscono fibre necessarie ed importanti per mantenere sano l’intestino.

IN CASA:

  • mantenete una temperatura costante tra 21° e 23° gradi centigradi facendo attenzione ad usare degli umidificatori ai termosifoni. L’aria troppo fredda o troppo secca può costituire un rischio per alcune malattie;
  • abbiate cura della manutenzione e del corretto funzionamento degli apparecchi per il riscaldamento (stufe, caldaie, cucine e camini; i camini devono essere puliti almeno una volta all’anno;
  • abbiate cura della ventilazione e del corretto ricambio dell’aria in casa per evitare l’accumulo di aria viziata;

FUORI CASA:

  • uscite nelle ore meno fredde della giornata, evitando le prime ore della mattinata o quelle serali;
  • proteggetevi dagli sbalzi di temperature ed evitate di passare dal caldo al freddo;
  • usate abbigliamento idoneo, guanti sciarpa, cappello e un buon cappotto caldo;
  • proteggetevi dal vento e dal freddo pungente usando protettori per le labbra, creme idratanti e oli protettivi;
  • se viaggiate in automobile non dimenticatevi di portare con voi coperte e bevande calde

Bastano davvero pochi accorgimenti per vivere bene anche se fa freddo.

N.N. A&V

È nel momento più freddo dell’anno che il pino e il cipresso, ultimi a perdere le foglie, rivelano la loro tenacia.  Confucio .

× Featured

Mi racconto...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *